Kajal si, kajal no: c'è chi non può fare a meno di scurire la rima interna della palpebra inferiore, chi invece preferisce un make up meno "teatrale" .

Possiamo dire che il Kajal (o Kohl nella versione in polvere) è uno dei primi cosmetici conosciuti nella storia, ha radici antiche in tutto il medio oriente ed ancora oggi viene utilizzato sia da donne che da uomini, addirittura sui bambini con l'idea di proteggerli rendendo potente lo sguardo.

L'effetto kajal è intenso, leggermente impreciso, viene utilizzato molto anche quando si esegue lo smokey eyes, donando un che di misterioso e sensuale.


Ovviamente esistono mille variabili, ma quel che piace sempre molto è questa carica magica che assumono gli occhi.

In questo periodo dell'anno, quando l'abbronzatura ci consente un look meno convenzionale l'effetto kajal può rappresentare una soluzione eccellente per mettere in risalto gli occhi con pochi tocchi senza ricorrere ad un make up completo.

Infatti basterà utilizzare il correttore come base sulle palpebre e per minimizzare le occhiaie, tamponare con un velo di cipria trasparente per fissare ed opacizzare, sarà poi sufficiente usare una matita nera ( non troppo dura ma neanche troppo morbida per evitare sbavi) nella rima interna dell'occhio, io la passo generalmente anche nell'angolo interno e nella rima interna della palpebra superiore; si applica poi il mascara, meglio se volumizzante, questo contribuisce a dare l'effetto "magia".

Per chi lo desidera si può utilizzare la matita per sottolineare anche la riga esterna dell'occhio, aumentando così l'intensità del make up,

A questo punto si può semplicemente utilizzare un po' di fard nella piega della palpebra superiore, e un po' di illuminante sotto l'angolo delle sopracciglia e sulla parte alta degli zigomi.

Per le labbra potete sbizzarrirvi, potete mettere un velo di lucidalabbra, oppure un rossetto color carne, ma bellissimo anche il rosso, dipende dall'occasione e dal look.

Provate la combinazione che vi fa sentire più a vostro agio, anche se non lo avete mai adottato può essere un'ottima alternativa a ciò che fate normalmente.

L'unica regola.... è che non ci sono regole !